COSA FACCIAMO

L’attività di Gestione del Credito, operata sull’intero territorio nazionale, viene svolta in tre fasi distinte e complementari:

Reminder Call

E’ un’attività di prevenzione volta alla riduzione dei ritardi di pagamento.
Una telefonata di cortesia operata a nome del committente a pochi giorni dalla scadenza della fattura garantisce un aggiornamento sullo stato del servizio, sul grado di soddisfazione del cliente e ricorda con cordialità l’approssimarsi dei termini di pagamento. Il servizio contribuisce a rafforzare l’immagine del committente, ridurre i ritardi di pagamento, abbattere i costi dei solleciti epistolari e ad educare i clienti alla puntualità.

Phone & Pre Legal Collection

E’ un’attività di sollecito telefonico a cura di personale con competenze giuridiche e tributarie.
Il Collector chiarisce la situazione debitoria ed i rischi correlati, verifica inoltre le motivazioni alla base del ritardo nel pagamento, sollecitando il rientro dell’insoluto e concordando eventualmente piani di rientro adeguati alle reali capacità di rimborso dell’inadempiente.


Home Collection

A supporto o in alternativa alla phone, ARC procede all’ Esazione domiciliare, azione negoziale che beneficia del contatto diretto con il moroso.
Essa è gestita da Funzionari ARC uniformati al codice deontologico UNIREC ed alle normative sulla privacy e sull’antiriciclaggio. Si caratterizza per le attività di rintraccio e le visite domiciliari, utili a delineare l’effettiva situazione economico-patrimoniale del debitore e ad intavolare un rapporto fiduciario determinante ai fini del recupero. Qualora le azioni di recupero fossero infruttuose e non sussistessero condizioni oggettive tali da far apparire conveniente un’azione legale, Alfa Recupero Crediti consiglierà al cliente l’opportunità di attività alternative finalizzate a garantire la deducibilità fiscale di perdite sui crediti insoluti.


MONITORAGGIO PRATICHE

Il software gestionale Ulisse Debt Solutions fornisce al Cliente strumenti di analisi e verifica per il massimo controllo sul business.
Il Cliente disponendo di user-id e password può operare un controllo costante sull’operatività di ARC in tempo reale.

[layerslider id="1"]

Qualora non fosse possibile recuperare un credito in via stragiudiziale, Alfa Recupero Crediti si attiverà per supportare il cliente attraverso azioni di:


RECUPERO GIUDIZIALE

ARC, attraverso i report derivanti dalle azioni stragiudiziali, indirizza il cliente verso la fase legale solo quando si configura potenzialmente fruttuosa.
L’Area Legal Collection ARC è composta da Avvocati esperti in diritto civile, commerciale e fallimentare e beneficia del supporto operativo di una piattaforma di Business Information che, sulla scorta di specifici report investigati, consente ai Legal Specialist un’analisi preliminare ed attuale dello stato economico e patrimoniale del debitore, al fine di individuare la presenza di capitali sufficienti a giustificare l’azione legale ed a calibrare l’azione stessa sulle reali capacità di rimborso del debitore.


CESSIONE DEL CREDITO

La cessione del credito in pro-soluto, regolata dal Codice Civile (artt. 1260 – 1267), si configura nella vendita di un credito da parte del soggetto titolare (cedente) ad un altro soggetto (cessionario). Il cedente, nello specifico, è manlevato dal pagamento da parte del debitore del credito ceduto.

VANTAGGI

  • beneficio fiscale: mancato pagamento di imposte non dovute su utili non conseguiti
  • beneficio economico: eliminazione di costi di gestione a carico del cliente
  • trasparenza di bilancio con miglioramento dei rapporti con il sistema bancario


RECUPERO IVA

Disciplinato dall'art. 26 del D.P.R. 633/72, l’istituto del recupero IVA si applica, in particolar modo, alle operazioni commerciali che determinano un mancato pagamento per il creditore, anche in conseguenza di procedure concorsuali o di procedure esecutive rimaste infruttuose.
La normativa consente al creditore di recuperare la parte di credito relativa alla fiscalità, di prassi anticipata al momento di emissione della fattura, nonché di portare a perdita il credito al fine di ottenere il beneficio fiscale di abbattimento dell’imponibile.